Voti totali:

vota le storie
49.
Mia sorella ammalata e abbandonata dal narcisista: ora la sua vita sarà tutta in discesa! Mi chiamo Iacopo, ho 56 anni e due sorelle Emanuela 54 anni e Clarissa 53 anni, una famiglia molto unita da sempre e felice. Poi il disastro…tre anni fa mia sorella Emanuela si ammala di tumore al seno e mio padre muore di...
 
50.
«Portami via con te, fammi volare» «Da qualunque parte e via» Manu si era distesa mollemente sul divano accanto a me e con una espressione languida, allungando i piedi, li fece scivolare sotto il mio maglione, al caldo. Al quel gesto inaspettato e apertamente confidenziale, rimasi sorpreso non nascondendo un certo...
 
51.
Per quanto possa provarci, non so se un testo riesca a far capire cosa realmente provi un padre di famiglia, marito di una giovane donna di quaranta anni e con due figlie di 11 e 7 anni. Il tutto accadde il 16 agosto 2010 dopo diversi avvisi confusi, posso dire anche in buona fede dai dottori: quella mattina mia...
 
52.
"Stalle vicino, stalle vicino e ancora stalle vicino. Stare accanto ad una guerriera che sta lottando, perchè questo è quello che fanno le donne che hanno una patologia oncologica, è gratificante, se sei un UOMO, nato per proteggere, amare, coccolare la persona a cui vuoi bene. Marcella nel mio caso è la mia...
 
53.
La vita è un po strana.....Io e Caterina (mia moglie), stiamo insieme da 35 anni (dal 1984 tra fidanzamento e matrimonio). Siamo felicemente sposati dal 1994, abbiamo due adorate figlie.....Camilla e Fabiola. La nostra vita scorreva felicemente e tranquillamente, ma nel giugno del 2016, a mia moglie viene...
 
54.
Come nel sonno, di notte, d’estate: un insetto all’orecchio. Mi risveglio sul divano scacciando l’aria vicino la testa. Mi guardo intorno. È giorno, è inverno. Ho sognato, non una zanzara, ma un pensiero sonoro, una memoria ronzante impiantata nel mio timpano tanto in profondità da arrivare al cervello e...
 
55.
Tutto è affidato al Caso. Ma se il Caso, o il Kaos, è l’ordine a noi ancora sconosciuto, di cui cioè ci sfugge il controllo perché ancora non riusciamo a comprenderlo, il Kosmos è l’ordine come lo conosciamo, o come vogliamo che sia. Ma andiamo per ordine… È la primavera dell’86, due ragazzi...
 
56.
Tra noi ci riconosciamo subito, senza bisogno di parlare. Abbiamo tutti la luce opaca nello sguardo di chi ha pianto in silenzio per non dare fastidio, di chi si è nascosto per farlo per non togliere speranza a chi non doveva perderla. Lì, sotto quel palco, alla “Race” di Roma, eravamo tutti uguali, stesse...
 
57.
IL CAMMINO ANCOR NON E' FINITO Ti vedo bella ancora seppur di sofferenza il viso invaso hai. Sale per vie nervose, spinta dal male che ognun teme e scienza lotta in forze estese. T'impigra al letto, stesa come mai voluto avresti e guardi invocando con il cuore e l'occhio languido la mia mano e nuova forza per...
 
58.
Non è al pianterreno la sala delle poltrone, sta solo un piano un po’ più in alto. Dentro angeli in bianco piantano aghi nel rosa della carne. Fuori tubi di metallo sputano dai tetti acqua sulla terra portandole la vita. Dentro tubi di plastica gocciolano “qualcosa” nelle vene provando ad aggiungere alla vita...
 
1 2 3 4 5