Torna alle storie
Roche – A fianco del coraggio
Voti totali:
"Un rock lento". Lo so che non dovevo dirtelo, lo so che ti ho fatto male. Forse ero stanco quando ti ho detto: " perchè non cammini ?" L'ho chiesto a me, in realtà. Me lo chiedo ogni volta che torno a casa e ti trovo sul divano. Faccia stanca, copertina, tv. Perchè quando ti vedo così, rimpiango tutte le volte che tornando a casa ti trovavo in giro per casa, o in giardino. O quando arrivavo di nascosto, in silenzio, dietro te e tu ti spaventavi da morire. Come ti arrabbiavi e io che ridevo. Che bello. Ti vedo in cucina mentre ballavi alle pubblicità della tv. Bella, sorridente, potente. Ecco, ora sei così fragile e io vorrei non averle dette quelle parole. Ascolta...ci sono i Queen in tv, ti prendo stretta a me, non aver paura, non cadrai, balliamo un lento al ritmo dei Queen, amore mio."