Torna alle storie
Roche – A fianco del coraggio
Voti totali:
"Mia moglie è affetta da sclerosi multipla da dieci anni, compagna ""scomoda"" che probabilmente pensa di incrinare il nostro rapporto. Mi sono accorto che raramente i familiari fanno sentire la loro voce, restano nell'ombra, forse per paura e per nascondere le emozioni. Così ho deciso di scrivere la nostra storia iniziata nel novembre del 2013. Cominciò la nostra bellissima avventura, tanto da voler mettere su una famiglia. Mentre si rifletteva su come poter avviare il tutto tra visite, risonanze, stress e nervoso. A questo punto mi permetto di aprire una parentesi, ringraziando i medici per averci sostenuto in ogni attimo, senza mai desistere. Successivamente andammo dalla psicologa, che ci permise di capire che la vita a tre era possibile e che dovevo dimostrarmi forte, anche se in realtà ero disperato, perché l'ho sempre vista star male senza sapere cosa ci avrebbe riservato il futuro. E invece siamo diventati genitori di tre splendidi bimbi, che ci danno gioia, ma anche molti sacrifici. Io amo mia moglie e la sua malattia non mi ha fatto cambiare idea sul nostro futuro."